Salve! Come possiamo aiutarti?

Naviga all'interno del Centro Assistenza di Trustpilot per trovare informazioni sulle Valutazioni dei Venditori di Google, sui Rich Snippet, sui TrustBox e sulle recensioni dei prodotti, nonché guide per modificare le tue recensioni e le impostazioni del tuo account

Utilizzare i TrustBox delle recensioni dei prodotti per ottenere i Rich Snippet per la SEO

Questa guida è progettata per aiutarti a sfruttare al massimo i TrustBox per le recensioni dei prodotti di Trustpilot. Abbiamo introdotto una nuova funzione per i nostri TrustBox, che consente di ottenere facilmente le stelle dei Rich Snippet nei risultati della ricerca organica. Questa guida si concentra sulle azioni che devi eseguire e a cui devi dare priorità al fine di ottenere i Rich Snippet nella ricerca organica di Google.

Mettere in mostra le recensioni dei prodotti sul tuo sito è un ottimo modo per mantenere sempre aggiornate le tue pagine dei prodotti con contenuti unici e per generare più traffico.

Per poter iniziare ad utilizzare i Rich Snippet nella ricerca di Google, devi completare due passaggi.

  1. Devi installare il TrustBox sulla tua pagina (o sulle tue pagine) dei prodotti e verificare che sia implementato correttamente.
  2. Devi richiedere a Google di effettuare una scansione delle tue pagine dei prodotti per assicurarti che il nuovo markup di dati strutturati e il contenuto delle recensioni siano indicizzati.

Inoltre, è importante ricordare che Google favorisce i siti che si caricano velocemente e che presentano un'architettura semplice.

Clicca qui per saperne di più sull'installazione dei TrustBox.

NB: I Rich Snippet sono interamente a discrezione di Google. Anche se rispetti tutte le linee guida, spetta a Google decidere se mostrare i Rich Snippet nei risultati di ricerca o meno.

Primo passaggio: verifica di aver implementato correttamente il tuo TrustBox

Per prima cosa controlla che il TrustBox SEO sia visibile a tutti gli utenti

Per aumentare le probabilità di ottenere i Rich Snippet, devi assicurarti che gli utenti del tuo sito possano vedere immediatamente il TrustBox Product Reviews SEO quando arrivano alla pagina (o alle pagine) dei prodotti, senza dover scorrere verso il basso. Le recensioni nondevono essere nascoste da tab o da link "Apri tutto", poiché Google tende ad ignorare questi tipi di contenuti.

Sebbene nascondere il TrustBox Product Reviews SEO dietro una tab possa essere allettante per questioni di design, Google sconsiglia questa pratica in quanto essa impoverisce l'esperienza degli utenti. Inoltre, questa tecnica è stata abusata in passato da manipolatori della SEO ("SEO spammer"). Ti conviene dunque evitare di nascondere le recensioni dei prodotti dietro a tab o a link espandibili.

In seguito, controlla manualmente che il TrustBox SEO sia stato implementato e che il markup schema.org sia caricato

Devi controllare che il tuo sito carichi i dati corretti nel markup Schema. Lo SKU del prodotto e il titolo del prodotto sono campi obbligatori. Ecco come verificare che siano caricati i dati corretti:

Nel browser, vai alla tua pagina dei prodotti:

  1. Clicca con il tasto destro sul TrustBox; clicca su Inspect Element e controlla i campi data-sku e data-name
  2. Scorri verso l'head e trova il json-ld (oppure cerca aggregrateRating)

Dovresti vedere qualcosa del genere:

Verifica che i campi name e sku siano corretti.

Infine, conferma che il markup Schema.org del TrustBox SEO per le recensioni dei prodotti sia corretto

Copia l'URL della tua pagina dei prodotti con il TrustBox SEO nello strumento di test di Google per i dati strutturati.

Ti verrà mostrata una schermata di testo simile allo screenshot sottostante. Se lo strumento di test per i dati strutturati non individua il markup Schema, consulta il paragrafo Se lo strumento per i dati strutturati non mostra alcun markup Schema, che trovi qui sotto, e poi torna a questa sezione una volta individuato il codice.

Nella parte destra della schermata di testo vedrai un riquadro intitolato Product. Assicurati che siano individuati degli errori ( 0 Errors).

Clicca su Product. Il riquadro dovrebbe aprirsi e mostrare i dati che Google è in grado di estrarre dal markup, come mostrato qui sotto:

Quando clicchi sui dati nel pannello destro, il markup HTML rilevante nel pannello sinistro sarà evidenziato. Controlla che tutti i campi siano come devono essere: AggregateRating, numero di recensioni, ecc.

Se lo strumento per i dati strutturati non mostra alcun markup Schema

Se il markup Schema non è visualizzato, è possibile che le tue pagine dei prodotti si carichino lentamente. Le pagine che si caricano lentamente impediscono allo strumento per i dati strutturati di leggere il markup Schema e possono influenzare negativamente la tua azienda in diversi modi.

Consulta la sezione La velocità di caricamento delle tue pagine dei prodotti è troppo lenta qui sotto per capire meglio le potenziali conseguenze di un caricamento lento dei siti e delle pagine dei prodotti e per scoprire come fare per risolvere il problema.

Secondo passaggio: Richiedi al Googlebot di effettuare una scansione ed indicizzare le tue pagine dei prodotti

A questo punto il TrustBox SEO per le recensioni dei prodotti è implementato correttamente e il TrustBox mette in mostra contenuti freschi sotto forma di recensioni scritte dai tuoi clienti. Ora è il momento di chiedere a Google di effettuare una scansione delle tue pagine dei prodotti.

Per assicurarti che Google abbia indicizzato il contenuto delle recensioni, devi richiedere a Google di effettuare una scansione delle tue pagine dei prodotti una volta che sono state recensite. Se sul tuo sito vendi migliaia di prodotti, ti consigliamo di iniziare chiedendo a Google di esplorare per prima cosa i tuoi prodotti più venduti. Una volta che le recensioni sono state indicizzate, i Rich Snippet dovrebbero iniziare a comparire poco tempo dopo nei risultati della ricerca di Google.

Per richiedere a Google di indicizzare le tue pagine dei prodotti, segui queste istruzioni:

  1. Copia gli URL delle tue recensioni dei prodotti più recenti dal tuo Account Business.
  2. Accedi alla tua Search Console di Google e vai su Scansione > Visualizza come Google, come mostrato nello screenshot sottostante.
  3. Inseirsci l'URL della pagina del prodotto e poi clicca su Recupera e visualizza.
  4. Quando Google ha completato la scansione, clicca su Invia per indicizzare.
  5. Seleziona Non sono un robot e Esegui la scansione solo di questo URL, poi clicca su Invia.

Ripeti i passaggi qui sopra per tutti gli URL dei prodotti che presentano delle recensioni.

Il Googlebot effettuerà una scansione della pagina e comunicherà a Google che ci sono dei contenuti nuovi. A mano a mano che il tuo numero di recensioni aumenta, Google dovrebbe iniziare in modo automatico ad esplorare più frequentemente le tue pagine dei prodotti. Fino a quando non noti una certa frequenza nelle indicizzazioni di Google, devi continuare a richiedere manualmente a Google di effettuare le scansioni.

Lo puoi richiedere per un numero massimo di 500 URL individuali in un periodo di 30 giorni.

NB: Se il tuo sito ha una bassa autorità, ed è cioè uno di quei siti che non sono scansionati spesso da Google, possono passare più di tre mesi prima che Google scansioni le tue pagine se non chiedi a Google di recuperare i nuovi contenuti.

Ulteriori modi per aiutare Google ad indicizzare le tue pagine dei prodotti

Crea una sitemap XML per aiutare Googlebot ad indicizzare le tue pagine dei prodotti

Normalmente i siti di e-Commerce hanno strutture e sistemi di navigazione complessi e quindi le pagine dei prodotti sono spesso resi difficili da trovare a causa della gerarchia del sito. Per Google può risultare complicato navigare attraverso tali siti e scansionare tutte le pagine dei prodotti.

Una sitemap XML contenente gli URL delle tue pagine dei prodotti può aiutare Google a trovare i prodotti sul tuo sito.

Consiglio: Se ordini per data i prodotti nella tua sitemap XML cominciando dalle recensioni più recenti, Google dovrebbe poter vedere per prime le pagine dei prodotti con le recensioni più recenti, quando esegue la scansione della sitemap.

Inserisci i link ai prodotti recensiti di recente per aiutare il Googlebot a scansionare le tue pagine dei prodotti

In termini di SEO, la homepage di ogni sito web è considerata la pagina più importante. Per questo motivo Google in genere scansiona più spesso la homepage rispetto alle altre pagine del tuo sito.

Per aumentare la SEO delle tue pagine dei prodotti, ti consigliamo di inserire nella homepage alcuni link alla pagina dei prodotti.

Il diagramma sottostante mostra la configurazione tipica di un sito di e-Commerce.

Puoi notare che le pagine dei prodotti si trovano a circa 4 livelli di profondità. Considerando che molti siti di e-Commerce consistono di centinaia o addirittura migliaia di prodotti, il Googlebot deve scansionare moltissime pagine.

Per aiutare Google a scansionare il tuo sito, puoi usare questa tecnica: creare un modulo sulla tua homepage in cui gli utenti e Google possono vedere i tuoi cinque/dieci prodotti recensiti più di recente. Il modulo dovrà essere fatto in modo da aggiornarsi automaticamente quando vengono pubblicate nuove recensioni. La prossima volta che Google scansiona la tua homepage, vedrà i link che indirizzano agli ultimi prodotti recensiti. È un modo più diretto per raggiungere le pagine dei prodotti rispetto al percorso tradizionale che porta dalla homepage alla pagina della categoria, poi alla pagina della sottocategoria ed infine alla pagina del prodotto. Vedi lo screenshot qui sotto.

Puoi anche implementare un modulo simile nelle tue pagine delle categorie e mostrare soltanto le recensioni che appartengono ad una determinata categoria.

Condividi le recensioni dei prodotti sui tuoi canali sociali

Perché non farlo sapere a tutti attraverso i social media, quando i clienti lasciano una recensione dei prodotti sulle tue pagine dei prodotti?

I segnali sociali svolgono anche un ruolo per quanto riguarda la SEO. Condividendo le tue recensioni dei prodotti, aiuti il Googlebot a vedere le tue recensioni, il che a sua volta contribuisce ad aumentare la visibilità delle tue pagine dei prodotti.

Ecco perché può succedere che tu non veda i Rich Snippet per i tuoi prodotti in Google Search

Google ha la facoltà di disattivare i Rich Snippet

“[Google] esegue controlli algoritmici e manuali per assicurarsi che i dati strutturati soddisfino gli standard di riferimento. Nei casi in cui [Google] trova dei dati strutturati che non rispettano tali standard, [Google] si riserva il diritto di disattivare i Rich Snippet di un sito allo scopo di mantenere alta la qualità dell'esperienza di ricerca degli utenti.”(Google)

La velocità di caricamento delle tue pagine dei prodotti è troppo lenta

Ci sono diverse ragioni per cui dovresti cercare di ottimizzare la velocità di caricamento delle pagine dei prodotti e del tuo sito in generale. Ecco quelle principali:

I tempi di caricamento delle pagine influenzano la SEO sia in termini di fruibilità che in termini di conversioni.

  • Il 40% delle persone abbandona un sito se questo ci mette più di 3 secondi a caricarsi!(1)
  • Un ritardo di un secondo nei tempi di risposta della pagina può risultare in una riduzione del 7% delle conversioni.
  • Se il tuo sito di e-Commerce guadagna 100.000 € al giorno, un ritardo di 1 secondo ti potrebbe potenzialmente costare 2,5 milioni di euro ogni anno a causa delle vendite non realizzate.

I siti che si caricano velocemente hanno il vantaggio di venire scansionati in modo più completo da Google. Inoltre Google premia questi siti grazie ad un migliore posizionamento nelle pagine dei risultati di ricerca.

Puoi controllare i tempi di caricamento delle tue pagine dei prodotti usando lo strumento PageSpeed Insights di Google.

Esempio: la pagina dei prodotti qui sotto ha generato dei messaggi di timeout nello strumento per i dati strutturati di Google. Inserendo l'URL nello strumento PageSpeed Insights, si nota che il sito desktop ottiene un punteggio molto basso: 40/100.

Se il punteggio delle tue pagine è simile a questo, ti consigliamo di contattare il tuo team di sviluppatori o di ingegneri per ottimizzare al più presto possibile gli elementi suggeriti da Google, o almeno quelli che sono alla vostra portata.

Un buon punteggio a cui puntare è 70/100.

Ulteriori avvertenze e modi per aiutare Google a capire il tuo sito web

Questa sezione mette in evidenza diversi problemi che abbiamo riscontrato nei siti dei nostri clienti.

Evita i contenuti duplicati

I motori di ricerca individuano facilmente i contenuti duplicati. Questo può risultare in una riduzione del numero di pagine scansionate sul tuo sito. In casi estremi, il tuo sito può addirittura venire bloccato dai motori di ricerca oppure il suo posizionamento può essere abbassato.

A volte notiamo alcuni siti che sono accessibili sia tramite il protocollo http che tramite https. Questo confonde Google e può risultare in problemi di contenuti duplicati. Ti consigliamo di fare attenzione a tutte le forme di duplicazione dei contenuti. Per quanto riguarda i siti disponibili sia in http che in https, la soluzione consigliata è creare un reindirizzamento 301 permanente che da http porti alle pagine equivalenti in https. In questo modo Google avrà meno difficoltà a comprendere il tuo sito web.

Evita implementazioni scorrette del markup di dati strutturati

Se fai uso di tecniche che non rispettano le linee guida per i dati strutturati di Google, ad esempio marcando contenuti invisibili agli utenti oppure contenuti irrilevanti o fuorvianti, o se metti in atto altre manipolazioni e comportamenti scorretti, Google potrebbe penalizzare il tuo sito impedendoti di ottenere i Rich Snippet.

NB: Possono trascorrere fino a sei settimane dal momento in cui Google scansiona la tua pagina al momento in cui i Rich Snippet compaiono nei risultati della ricerca. Inoltre può capitare che una pagina debba essere inviata più volte prima di essere scansionata, il che rende il processo ancora più lungo.

Alcuni link utili:

Commenti

0 commenti

Accedi per aggiungere un commento.