Salve! Come possiamo aiutarti?

Naviga all'interno del Centro Assistenza di Trustpilot per trovare informazioni sulle Valutazioni dei Venditori di Google, sui Rich Snippet, sui TrustBox e sulle recensioni dei prodotti, nonché guide per modificare le tue recensioni e le impostazioni del tuo account

Come puoi migliorare le tue esperienze di shopping online con le recensioni

Ecco i nostri suggerimenti riguardo l'utilizzo delle recensioni per ottenere il meglio dalle tue esperienze d'acquisto online ed evitare prodotti contraffatti o rivenditori fraudolenti.

Milioni di consumatori beneficiano ogni giorno della comodità e della convenienza degli acquisti effettuati su internet e la maggior parte di loro ha esperienze positive. Tuttavia, a tutti è capitato di venire a conoscenza di qualche esperienza negativa ogni tanto, ad esempio negozi online che si scoprono essere falsi o inesistenti, oppure rivenditori che falsificano i prodotti sostituendoli con duplicati di scarsa qualità.

Fortunatamente, queste ultime esperienze descritte sono soltanto un'eccezione alla regola. Ma non fa mai male essere attenti ed effettuare delle ricerche prima dell'acquisto. Trustpilot è uno degli strumenti che possono aiutare il consumatore a prendere una decisione ponderata.

4 aspetti da tenere a mente quando si leggono le recensioni di Trustpilot:

  • Controlla il numero di recensioni. Se un negozio ha poche recensioni su Trustpilot, potrebbe essere una buona idea effettuare un confronto con altri portali online. Non lasciare che la tua impressione complessiva di un'azienda si basi su un piccolo numero di recensioni positive o negative.
  • Leggi accuratamente le recensioni. Le valutazioni in stelle o i punteggi ti daranno una rapida impressione complessiva, ma è attraverso i testi delle recensioni che scoprirai tutti i dettagli. Non limitarti a guardare il TrustScore di un'azienda, leggi 10 o 20 recensioni e scopri quali sono i fattori positivi o negativi menzionati dagli altri utenti. Ricorda che le recensioni sono soggettive; ciò che rappresenta un problema per una persona potrebbe costituire un beneficio per un'altra.
  • Controlla la data delle recensioni. Se le recensioni risalgono a più di un anno fa, l'azienda in questione potrebbe aver cambiato gestione o prospettiva. Ad esempio, abbiamo visto casi di negozi online che si sono ritirati dagli affari, ma i cui indirizzi web sono stati acquistati da qualcun altro che è subentrato. E può accadere che il nuovo proprietario di un sito web non sia affidabile quanto il proprietario originario.
  • Il TrustScore di un'azienda su Trustpilot corrisponde a quello mostrato sul sito web? Purtroppo, alcune aziende imbrogliano gli utenti, mostrando un logo di Trustpilot falso o un TrustScore errato sui loro siti web. Prendiamo provvedimenti quando tali comportamenti ci vengono notificati. Quando sei in dubbio, controlla se i dettagli mostrati su Trustpilot corrispondono a quelli che appaiono sul sito dell'azienda.

Cos'altro devi controllare?

Per farsi un'idea più completa di un rivenditore online, i consumatori possono anche controllare il suo sito web e altre risorse disponibili su internet. Ad esempio:

  • L'indirizzo (o l'URL) del sito web corrisponde al tipo di prodotto venduto? Se il nome o l'indirizzo del sito web non hanno nulla a che fare con i prodotti messi in vendita sul sito, potrebbe essere l'indicazione che si tratti di un negozio online falso. I truffatori possono comprare indirizzi web in precedenza appartenenti a webshop legittimi, ritiratisi dagli affari, e usarli per creare negozi online falsi.
  • Sono disponibili i dettagli di contatto dell'azienda? Combaciano con gli altri aspetti del sito? I webshop autentici non dovrebbero avere nulla da nascondere. I siti falsi, invece, spesso non rendono disponibili i dettagli di contatto, oppure elencano numeri di telefono o indirizzi fasulli.
  • Il linguaggio è strano? I siti web che promuovono negozi falsi o merci contraffatte sono spesso creati con l'aiuto di strumenti quali Google Translate. Se il testo appare come una traduzione piena di errori, dovrebbe suonare un campanello di allarme.
  • Estendi la tua ricerca su internet. Fai una ricerca su Google e vedi se qualcun altro ha scritto qualcosa a proposito del sito web in questione. Puoi anche scoprire a nome di chi è registrato il sito web in questione, consultando siti quali who.is ed effettuando una ricerca usando l'indirizzo web. Se i risultati ottenuti sembrano non quadrare, è meglio trattare il sito con le dovute precauzioni.
  • Usa il buon senso e fidati dei tuoi istinti. Ti sei imbattuto in un 'affarone' che sembra troppo bello per essere vero? È probabile che sia così.

Cosa fare per evitare le frodi online?

I consumatori possono avvalersi di una serie di strumenti differenti per ottenere informazioni sulla legittimità più o meno probabile di una compravendita. Leggere recensioni su Trustpilot è un buon inizio, ma bisogna sempre prestare attenzione e utilizzare il buon senso, svolgendo ulteriori ricerche se necessario.

Cosa fare se si è vittima di una frode?

Per casi gravi, valuta la possibilità di denunciare l'accaduto alla polizia o di contattare un'associazione locale di tutela dei consumatori. Le associazioni dei consumatori possono fornire consigli riguardo i diritti dei consumatori e, talvolta, aiutare gli acquirenti truffati online a recuperare i soldi persi.

Quando riscontriamo l'evidenza di una frode, aggiungiamo degli avvisi sul profilo del negozio in questione; tuttavia, ricordiamo che Trustpilot è una community online di recensioni. Abbiamo un ruolo diverso rispetto alle associazioni consumatori, i siti di reclamo, il tribunale, le autorità e simili; non possiamo svolgere le loro funzioni.

Qual è il succo del discorso?

Le recensioni online sono una risorsa utile, ma è meglio abbinarle ad altri tipi di controllo. E non devono mai prendere il posto del buon senso!

Commenti

0 commenti

Questo articolo è chiuso ai commenti.