Aggiungi uno snippet di dati strutturati per il Servizio di Feedback Automatico (SFA)

Questa funzione fa parte del piano Free.

Inizia subito

Il Servizio di Feedback Automatico (SFA) ti permette di mandare più facilmente inviti alla recensione automatici quando un cliente effettua un acquisto dalla tua azienda. Già la configurazione di base dell'SFA è utile di per sé, ma se vuoi migliorare i tuoi inviti e renderli più funzionali, puoi aggiungere uno snippet di dati strutturati al template della tua email.

NB: potresti aver bisogno dell'aiuto di un developer per implementare lo snippet di dati strutturati.

Dove aggiungere lo snippet di dati strutturati?

Lo snippet di dati strutturati dev'essere incluso nel codice sorgente dell'email di conferma che mandi ai clienti quando effettuano un ordine. Per farlo, dovrai inserire i giusti codici nel template, all'interno delle impostazioni del tuo e-commerce, CRM o sistema di fatturazione.

Quali informazioni posso includere nello snippet di dati strutturati?

Uno snippet di dati strutturati ti permette di controllare e personalizzare molti elementi diversi delle impostazioni degli inviti. Abbiamo incluso esempi di codici qui sotto, ma tieni a mente che i placeholder cambiano da sistema a sistema; a seconda della piattaforma che stai usando, il tuo snippet di dati strutturati potrebbe avere un aspetto diverso.

Se usi il codice completo, dovrebbe avere all'incirca questo aspetto:

<script type="application/json+trustpilot">
    {
      "recipientEmail": "cliente@esempio.com",
      "recipientName": "Mario Rossi",
      "referenceId": "1234abcd",
      "templateId": "xyz123abc",
      "productReviewInvitationTemplateId": "5c17c7ebb565bb0001046fbd",
      "locale": "it-IT",
      "senderEmail": "latua@emaildelmittente.com",
      "senderName": "Nome del Mittente",
      "replyTo": "latua@emaildirisposta.com",
      "preferredSendTime": "2018-12-15T13:30:00",
      "productReviewInvitationPreferredSendTime": "2018-12-25T13:00:00",
      "tags": ["Tag1","Tag2"],
      "products": [
        {
          "productUrl": "http://www.negoziodellamiaazienda.com/products/12345.htm",
          "imageUrl": "http://www.negoziodellamiaazienda.com/products/images/12345.jpg",
          "name": "Macchinina di metallo",
          "sku": "ABC-1234",
          "gtin": "01234567890",
          "mpn": "7TX1641",
          "brand": "Acme"
        }
      ]
    }
</script>
Importante: i nomi e i numeri di riferimento all'interno del codice sono solo esempi. Non copiarli nel tuo codice. Controlla quali placeholder il tuo sistema è in grado di usare e sostituisci gli esempi con le informazioni rilevanti.

Non è necessario usare lo snippet dei dati strutturati completo. Hai la possibilità di scegliere quali elementi includere.

Nome del cliente e numero di riferimento

Per impostazione predefinita, l'SFA estrae automaticamente nomi e numeri di riferimento dall'oggetto dell'email per personalizzare gli inviti, se questi dati non sono presenti nello snippet di dati strutturati. I nomi dei clienti vengono estratti dal campo "A", mentre i numeri di riferimento vengono estratti dall'oggetto dell'email. Tuttavia, puoi comunque usare uno snippet di dati strutturati se ce n'è bisogno. 

Esempio di codice:

<script type="application/json+trustpilot">
    {
        "recipientName": "Mario Rossi",
        "recipientEmail": "cliente@esempio.com",
        "referenceId": "1234abcd"
    }
</script>

Email del cliente

L'aggiunta dell'email del cliente allo snippet di dati strutturati avrà sempre la precedenza sull'email nel campo A:. Puoi mandare l'email di avvio direttamente al tuo indirizzo SFA quando non puoi aggiungerla nel campo CCN di un'email.

Esempio di codice:

<script type="application/json+trustpilot">
    {
        "recipientName": "Mario Rossi",
        "referenceId": "1234abcd",
        "recipientEmail": "cliente@esempio.com"
    }
</script>

Template

Se usi template diversi a seconda del tuo scopo o del tuo pubblico, puoi specificare quale template vuoi usare includendo l'ID del template. Puoi trovare l'ID del template nell'angolo in basso a destra dell'editor del template.

Esempio di codice:

<script type="application/json+trustpilot">
    {
        "recipientName": "Mario Rossi",
        "recipientEmail": "cliente@esempio.com",
        "referenceId": "1234abcd",
        "templateId": "xyz123abc"
    }
</script>

Sedi

Se il tuo business ha più di una sede aziendale e vuoi specificarne una in particolare, includi l'ID della sede.

Esempio di codice:

<script type="application/json+trustpilot">
    {
      "recipientName": "Mario Rossi",
      "recipientEmail": "cliente@esempio.com",
      "referenceId": "1234abcd",
      "locationId": "id1"
    }
</script>

Landing page e lingua localizzata

Puoi anche specificare la landing page a cui vuoi che i tuoi clienti siano indirizzati impostando una sede nel parametro "locale".

Esempio di codice:

<script type="application/json+trustpilot">
    {
        "recipientName": "Mario Rossi",
        "recipientEmail": "cliente@esempio.com",
        "referenceId": "1234abcd",
        "locale": "it-IT"
      }
</script>

Le sedi disponibili sono:

"locale": "da-DK" / Danese-Danimarca

"locale": "de-DE" / Tedesco-Germania

"locale": "en-GB" / Inglese-Regno Unito

"locale": "es-ES" / Spagnolo-Spagna

"locale": "fi-FI" / Finlandese-Finlandia

"locale": "fr-FR" / Francese-Francia

"locale": "it-IT" / Italiano-Italia

"locale": "nb-NO" / Norvegese (Bokmål)-Norvegia

"locale": "nl-NL" / Neerlandese-Paesi Bassi

"locale": "pl-PL" / Polacco-Polonia

"locale": "pt-PT" / Portoghese-Portogallo

"locale": "ru-RU" / Russo-Russia

"locale": "sv-SE" / Svedese-Svezia

"locale": "en-AU" / Inglese-Australia

"locale": "en-IE" / Inglese-Irlanda

"locale": "de-AT" / Tedesco-Austria

"locale": "de-CH" / Tedesco-Svizzera

"locale": "fr-BE" / Francese-Belgio

"locale": "nl-BE" / Fiammingo-Belgio

"locale": "ja-JP" / Giapponese-Giappone

"locale": "pt-BR" / Portoghese-Brasile

"locale": "en-US" / Inglese-Stati Uniti

"locale": "en-CA" / Inglese-Canada

"locale": "en-NZ" / Inglese-Nuova Zelanda

Inviti a clienti in Paesi diversi

Per invitare i clienti da diversi Paesi, imposta la landing page e specifica un ID del template. Può trattarsi del nostro template ottimizzato oppure di un tuo template personalizzato. Dovrai soltanto assicurarti che la lingua della landing page e quella del template coincidano.

Esempio di codice:

<script type="application/json+trustpilot">
      {
        "recipientName": "Mario Rossi",
        "recipientEmail": "cliente@esempio.com",
        "referenceId": "1234abcd",
        "locale": "it-IT",
        "templateId": "xyz123abc"
    }
</script>

Tag

Puoi rendere automatico l'inserimento dei tag includendo i tag che vuoi applicare a una recensione dopo che questa è stata inviata. Puoi usare tutti i tag che vuoi, ma assicurati di non includere spazi, poiché potrebbero causare il fallimento dell'invio dell'invito.

Esempio di codice:

<script type="application/json+trustpilot">
    {
       "recipientName": "Mario Rossi",
       "recipientEmail": "cliente@esempio.com",
       "referenceId": "1234abcd",
       "tags": ["Londra","Vendite"]
    }
</script>

Recensioni dei Prodotti

Un modo efficace per raccogliere le recensioni dei prodotti è includere i dati dei prodotti acquistati all'interno degli inviti. Il modo più semplice per farlo è caricare il tuo catalogo dei prodotti su Trustpilot e aggiungere lo SKU del prodotto per ogni prodotto acquistato.

Esempio di codice:

<script type="application/json+trustpilot">
  {
      "recipientName": "Mario Rossi",
      "recipientEmail": "cliente@esempio.com",
      "referenceId": "1234abcd",
     "productSkus": ["ABC-1234","ABC-4321"]  
    }
</script>

Un altro modo è quello di aggiungere tutte le transazioni e i dati dei prodotti allo snippet dei dati strutturati. Questo include l'URL, un'immagine del prodotto, il nome del prodotto, lo SKU e altro.

Esempio di codice:

<script type="application/json+trustpilot">
    {
        "recipientName": "Mario Rossi",
        "recipientEmail": "cliente@esempio.com",
        "referenceId": "1234abcd",
        "productReviewInvitationPreferredSendTime": "2018-12-25T13:00:00",
        "productReviewInvitationTemplateId": "5c17c7ebb565bb0001046fbd",
        "products": [
      {
        "productUrl": "http://www.negoziodellazienda.com/.../12345.htm",
        "imageUrl": "http://www.negoziodellazienda.com/.../.../12345.jpg",
        "name": "Macchinina di metallo",
        "sku": "ABC-1234",
        "gtin": "1234567890",
        "mpn": "7TX1641",
        "brand": "Acme"
      },
      {
        "productUrl": "http://www.negoziodellazienda.com/.../4321.htm",
        "imageUrl":"http://www.negoziodellazienda.com/.../.../4321.jpg",
        "name": "Garage per macchinina di metallo",
        "sku": "CBA-4321",
        "gtin": "9876543210",
        "mpn": "5TX1649",
        "brand": "Acme"
      }
    ]
    }
</script> 

NB: ci sono dei campi obbligatori che dovresti conoscere quando imposti lo snippet di dati strutturati per le recensioni dei prodotti. Si tratta di ProductURL, Name e SKU.

Tempi di consegna degli inviti

Se vuoi specificare una data e un orario per la consegna dell'invito, aggiungili al parametro "preferredSendTime". Tutti gli orari sono in UTC (tempo coordinato universale).

Esempio di codice:

<script type="application/json+trustpilot">
    {
        "recipientName": "Mario Rossi",
        "recipientEmail": "cliente@esempio.com",
        "referenceId": "1234abcd",
        "preferredSendTime": "2018-12-15T13:37:00"
    }
</script>
NB: il parametro "preferred SendTime" è valido soltanto per alcuni dei nostri piani.

Tutti i sistemi supportano lo snippet di dati strutturati?

La maggior parte sì, ma alcuni sistemi di e-commerce potrebbero non consentire l'inclusione di snippet di dati strutturati nel codice sorgente. Se è il tuo caso, una possibile soluzione è l'incapsulamento dello snippet di dati strutturati con commenti HTML come dimostrato nell'esempio di codice qui sotto.

Esempio di codice:

<!-- <script type="application/json+trustpilot">
    {
        "recipientName": "Mario Rossi",
        "recipientEmail": "cliente@esempio.com",
        "referenceId": "1234abcd",
        "templateId": "xyz123abc"
    }
</script> -->