Tagga le tue recensioni dei servizi

Questa funzione fa parte del modulo aggiuntivo Convert.

Ottieni il modulo

Puoi usare la nostra funzione di inserimento tag per categorizzare le tue recensioni e raggrupparle in base ai settori della tua azienda. In questo articolo ti mostreremo come aggiungere e gestire i tag per le tue recensioni dei servizi.

Come funziona?

Per prima cosa scegli i tag in base alle necessità della tua azienda. Alcuni esempi di tag potrebbero essere i nomi delle sedi, le linee di prodotto o i reparti dell'azienda. Dopodiché puoi aggiungere questi tag alle recensioni che corrispondono ai criteri in questione, rendendo possibile il filtro delle recensioni per tag e il raggruppamento di tutte le recensioni correlate. Le recensioni possono avere più di un tag. Una recensione che fa riferimento a una linea di prodotti e a un reparto di un'azienda può rientrare in due segmenti diversi di tag.

Aggiungi e gestisci i tag

Una volta che hai deciso quali tag intendi usare, puoi iniziare ad aggiungerli alle tue recensioni. Ecco come fare:

  1. Dal tuo account business di Trustpilot, vai su Impostazioni > Tag.
  2. Inserisci il tag nel riquadro. Clicca su Aggiungi tag.

Vedrai una lista di tutti i tuoi tag, con accanto il numero di recensioni che sono state taggate con ciascun tag. Per poter usare un determinato tag nelle recensioni, assicurati che lo stato del tag sia Abilitato. Se desideri disattivare un tag, non devi far altro che cliccare sull'interruttore per renderlo Disabilitato.

NB: soltanto gli amministratori possono accedere a questa funzione.

Aggiungi manualmente i tag alle recensioni

Adesso che hai scelto i tuoi tag, puoi iniziare ad aggiungerli alle tue recensioni dei servizi.

  1. Dal tuo account business di Trustpilot, vai su Recensioni > Recensioni dei Servizi.
  2. Trova la recensioni che desideri taggare. Clicca su + Aggiungi tag.
  3. Comparirà una casella di testo. Inserisci il nome del tag. Clicca su Aggiungi.

Pre-tagga automaticamente le tue recensioni

Puoi automatizzare l'inserimento dei tag specificando i tag che desideri aggiungere a una recensione prima che il cliente la scriva e la renda pubblica.

Per esempio, se raccogli recensioni per diverse sedi, puoi taggare tutti gli inviti che fanno riferimento alla tua sede di Roma con la dicitura "Roma_distretto-020". Quando i tuoi clienti di Roma pubblicano la loro recensione, il tag di Roma viene applicato automaticamente, dandoti la possibilità di filtrare le recensioni con tale tag.

Per fare ciò, devi aggiungere un parametro relativo ai tag quando imposti i tuoi inviti. Per ulteriori dettagli, chiedi al tuo programmatore di leggere la nostra documentazione sugli inviti generati tramite API.

NB: non è possibile pre-taggare le recensioni provenienti da inviti creati tramite le nostre app o manualmente. Tuttavia, hai la possibilità di pre-taggare le tue recensioni usando la funzione snippet di dati strutturati del nostro Servizio di Feedback Automatico.

Filtra le recensioni per tag

Ci sono due modi per filtrare le tue recensioni per tag. Puoi utilizzare la nostra API (con l'aiuto di un developer), oppure puoi decidere di usare l'opzione di filtro disponibile sulla pagina delle Recensioni dei Servizi.

  1. Dal tuo account business di Trustpilot, vai su Recensioni > Recensioni dei Servizi.
  2. Nella barra degli strumenti in alto, clicca su Più filtri.
  3. Clicca sul pulsante Tag. Seleziona un tag dal menù a tendina, poi clicca su Applica.

Adesso potrai vedere tutte le recensioni che sono state taggate con il tag selezionato. Per rimuovere il filtro, clicca su Rimuovi tutti sulla barra degli strumenti.

Considerazioni

  • I tuoi tag sono mostrati solo nella 'private API' e non sono visibili sulla pagina profilo pubblica della tua azienda su Trustpilot. Ricorda tuttavia che i tag sono considerati dati pubblici poiché è possibile filtrare le recensioni per tag attraverso la nostra public API (se si sa come impostare il filtro).
  • Scrivi i tag in modo che li capiscano solo i dipendenti interni. Utilizza sistemi cifrati interni per criptare i tag, per esempio "mobileunitA" al posto di "iPhone", oppure "mobileunitB" al posto di "Samsung Galaxy".
NB: i nomi dei tag non possono contenere caratteri speciali né spazi (:<>/%#&?',♫♪☁★).